Porre a mollo, in una bacinella piena d’acqua appena tiepida, l’impianto. Lasciare riposare almeno mezz’ora. Estrarre la protesi dall’acqua e togliere la colla con le mani che, grazie all’effetto dell’acqua, diverrà come una pellicola e si staccherà senza grossa difficoltà. Pulire eventuali residui dalla base con del remover, e poi passare allo schampoo. Durante lo shampoo, i capelli andranno detersi con estrema delicatezza, senza sfregare, onde evitare di creare nodi o grovigli. Risciacquate con abbondante acqua tiepida, strizzate la protesi delicatamente per togliere l’acqua in eccedenza e poi passate al balsamo. Il balsamo andrà messo in modica quantità cercando di evitare di toccare la parte interna della base, cercate soprattutto di concentrarvi sulle punte dei capelli e distribuite il tutto con un pettine a denti larghi, preferibilmente in legno naturale. Lasciate riposare per circa 5 minuti, dopodiché sciacquate abbondantemente con acqua tiepida. Pettinate nuovamente con il pettine a denti larghi e, quando possibile, fate asciugare la vostra protesi in maniera naturale senza l’ausilio di phon.